l’informatica di Pippo.

Pubblico di seguito i testi dei tre esercizi delle olimpiadi di informatica: voglio scommettere che almeno uno di voi tra coloro che fanno informatica riuscirà a risolverli tutti e tre (penso soprattutto a quelli di 4H e 5H, ma perchè non anche per esempio 2E?).
 
 
1) Pizzini:
 
Basettoni ha scoperto nel covo di Gambadilegno dei biglietti, detti pizzini, che contengono numeri cifrati.
Ogni pizzino è formato da un certo numero di righe che contengono stringhe di cifre (ma senza spazio, dunque in formato testo).
Topolino scopre che per estrarre il numero nascosto bisogna prendere il p-esimo numero di ogni riga, dove p è il numero di anagrammi di quella sequenza di numeri che sono presenti nel pizzino.
 
ASSUNZIONI:
 l’input è costituito da un numero N, e da N righe contenenti il testo cifrato.
 1<=N<=100;
 ogni riga contiene al massimo 80 cifre.
 una sequenza di cifre di lnghezza k non ha più di k anagrammi.
 l’output contiene solo un numero.
 
per esempio da
 
4312
4568
2134
6548
5648
 
si ricava
 
"36144"
 
(si prende la seconda cifra dalla prima e terza sequenza, che sono due anagrammi l’una dell’altra, e la terza delle altre tre, che sono di nuovo anagrammi tra loro)
 
 
2)  mappa:
 
Topolino deve attraversare un ampio labirinto quadrato formato da NxN mattonelle, passando dalla casella in alto a sinistra a quella in basso a destra.
Può muoversi da ogni casella solo nelle otto caselle vicine, come il re degli scacchi. Alcune caselle contengono trabocchetti mortali, ma Topolino ha la mappa che permette di evitarle.
Ciò che si deve calcolare è il numero minimo di caselle da attraversare per arrivare alla meta, incluse quella iniziale e quella finale. Notate che possono esserci più percorsi per arrivarci, anche della stessa lunghezza, ma non importa perchè ciò che conta è il numero minimo di caselle e non il percorso.
 
ASSUNZIONI
 L’imput è costituito da un numero N, e da N righe ciascuna di lunghezza N che rappresentano la mappa del labirinto.
 Le caselle sicure sono rappresentate da "*", quelle mortali da "+"
 1<=N<=100

  la casella di arrivo e quella di partenza sono sempre sicure
  esiste sempre un modo per attraversare il labirinto.
  l’output contiene solo un numero
 
 per esempio
  5
  *+***
  +*+*+
  +**++
  *+*++
  *++**
 
  deve dare "6"
 
 
3) missioni
 
Basettoni ha chiesto a Topolino di compiere alune missioni per conto della polizia. Ciascuna missione deve durare un certo numero di giorni e terminare entro una precisa data. Tuttavia, Topolino si accorge che, pur cominciando ogni nuova missione il giorno dopo la fine della precedente, il tempo non gli basterà per completarle tutte: aiutatelo a capire quante missioni al massimo potrà portare a termine.
 
ASSUNZIONI
 L’input è costituito dal numero N di missioni proposte, e da N righe contenenti, nell’ordine, la durata e la data di scadenza della missione.
 1<=N<=100;
 La data di scadenza non è nella forma di giorno del mese e numero del mese, ma nel giorno dell’anno: per esempio il 25/02 è il giorno 56.
 Le missioni sono ordinate per data di scadenza crescente.
 Sia la durata che la scadenza di ogni missione sono minori di 365, e la durata è minore della rispettiva scadenza.
 l’output contiene solo un numero
 
 per esempio
  
 4
  3 6
  4 8
  3 9
  6 12
 
 deve dare "3" (scartando la seconda missione) 
 
 
RISPONDETE NUMEROSI! Animoticon 
 
Post Scriptum: le più recenti informazioni ufficiose parlano di solo 5 concorrenti su 43 che hanno risolto tutti e tre gli esercizi, di cui uno ha già ammesso di aver sbagliato. Questa è un’ottima notizia: dato che ho consegnato tutti gli esercizi e che sembravano funzionare, e data una media di 5 "promossi" per regione, una tale informazione renderebbe probabilissimo il mio accesso ai nazionali (cosa che, sinceramente, non avevo neppure lontanamente calcolato).
Ma vuol dire anche che, contro la mia impressione, questi esercizi potrebbero davvero essere molto difficili per lo studente italiano normale; e questo può portare a due problemi.
Potrebbe essere che qualcuno di voi non riesca a risolverli, e sentendo che sono facili si deprima e pensi che l’informatica non fà per lui: cosa che mi dispiacerebbe.
E poi potrebbe essere che qualcuno pensi che anch’io abbia trovato difficilissimi questi esercizi, magari non sia neppure riuscito a risolverli, ed ora li disprezzi per dare ad intendere che sono un genio.
Vi assicuro che non è così, e vi prego di credermi.
 
A questo punto, spero ancora di più che voi riusciate a risolvere questi benedetti esercizi: così confermerete che non sono così strano se non li trovo impossibili!

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Computer e Internet. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...