Songs


In un vecchio castello

Vive un conte dimesso

Con duemila ricordi ormai parla da solo

E gli capita spesso
Sempre una sigaretta

Fra le dita ingiallite

Una macchiana arriva

Lascia pacchi e bottiglie e poi se ne va


Il paese è in festa due sospiri più in la

Ma i ricordi son troppi ed il conte ingiallito

Da solo se ne sta




In un altro paese

c’è una donna simbolica

Con un figlio da crescere e un uomo impegnato a cercare l’America

Vive un mondo di sogni e speranze virtuali

Aggrappati ad un filo i suoi giorni che passano uguali


Se qualcuno fa festa un sorriso più in la

Lei neanche s’accorge

Colleziona promesse

E da sola se ne sta




In un viaggio improbabile

Su una barca ferita

Ci sta un giovane uomo che guarda curioso la sua vita in salita

Affamato di tutto

Spaventato da niente

I suoi occhi hanno visto gia il diavolo sorridere in mezzo alla gente


Lui si aspetta una festa qualche mare più in la

Intanto guarda l’orizzonte

Si rannicchia in un angolo

E da solo se ne sta




In un attico in centro c’è un attore famoso

Sotto casa lo aspettano un fotografo, un cane e un marito geloso

Lo vedrai in copertina con la faccia felice

Ma nella sua strana vita la solitudine fa da cornice


E quando è giorno di festa, lui festa farà

Apre un’ altra bottiglia

Poi raggiunge il divano
E da solo se ne sta




Ho riscoperto per caso questa canzone di Alex Britti… già: non importa che tu sia conte o migrante. Il male di vivere non guarda in faccia a nessuno.
Dedico questa canzone a tutte le solitudini del mondo, ma in particolare però a coloro le cui solitudini avrebbero potuto incontare la mia per fare un po’ di stada assieme quando io non avevo tempo, o voglia.
Instead, I can’t decide whether I should dedicate this song

And I wanna believe you,

When you tell me that it’ll be ok,


yeah I try to believe you,


But I don’t




When you say that it’s gonna be,


It always turns out to be a different way,


I try to believe you,


Not today, today, today, today,today…




I don’t know how I’ll feel,


tomorrow, tomorrow


I don’t know what to say,


tomorrow, tomorrow,


yeah, it’s a different day,


tomorrow,




It’s always been up to you,


It’s turning around,


It’s up to me,


I’m gonna do what I have to do,


just don’t




Give me a little time,


Leave me alone a little while,


Maybe it’s not too late:


not today,
today, today, today, today…




I don’t know how I’ll feel,


tomorrow, tomorrow


I don’t know what to say,


tomorrow, tomorrow,tomorrow


its a different day




Hey yeah yeah, hey yeah yeah,
and I know I’m not ready,


Hey yeah yeah, hey yeah yeah,
maybe tomorrow




Hey yeah yeah, hey yeah yeah,
I’m not ready,


Hey yeah yeah, hey yeah yeah,
maybe tomorrow




And I wanna believe you,


When you tell me that it’ll be ok,


Yeah I try to believe you,


Not today, today, today, today, today…




Tomorrow… it may change.

Tomorrow… it may change.
Tomorrow… it may change.
Tomorrow… it may change.

or this

Ho cambiato i miei numeri,
Traslocato di amici e abitudini

Per scordare una vita che ho intravisto con te

Come luce tra gli alberi,
Come fiore in un giorno che nevica

Altaleno gli ostacoli, ad istanti di serenità

Ora tu sei per me

polvere

ferma nei corridoi

Scatole

Di ricordi di noi

E anche se questo, sai,

Non è quello che vuoi

Non sei più che un dettaglio ormai

Perché mi affascina l´autonomia,
Aa prospettiva che ieri non era mia

Anche se a volte il bisogno c´è,
Non manca niente di te,
di te, di te,
perché

Oggi tu sei per me

polvere

ferma nei corridoi

pagine

di ricordi e di noi

Ora anch´io

Sento che

Sono più stabile

E´ l´avvio per rinascere
Si riparte da qui
Confusi ma liberi
Ti sto gridando cos’è
La prospettiva di me
di me di me!

Anche se questo sai, non riguarda più noi

Non sei più che un dettaglio ormai

Perché mi affascina l´autonomia, la prospettiva di me…

to God.
History will decide.


Advertisements

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...