P d l

Forse, alla fine, l’unca analisi sensata del caso Fini, l’ha fatta, la leggevo oggi sul giornale, Giuliano Ferrara.

Il fatto è che An, in effetti, è stato un partito non meno verticistico del Pdl; e Fini è un leader freddo e serioso. Berlusconi, invece, comanda, ma sa perfettamente far leva sui sentimenti dei sottoposti per non farglielo pesare; è il monarca perfetto… sa gestire uno studiatissimo teatrino: il canovaccio, è sempre Lui che lo fa; eppure, ognuno dei suoi ha una bella parte con cui giocare e improvvisare -nei limiti. Così che tutti agiscono da servi; e però, sentendosi più liberi che mai.
Questa è l’essenza del Pdl… grottesco, eppure micidiale. Fini, forse, credeva che gli ex-An sarebbero rimasti fedeli innanzitutto a lui…e invece ha scoperto troppo tardi di non poter competere, quanto a carisma, col Presidentissimo. Ben più della metà dei "suoi", come si è visto, si trovano più che bene in questo sistema-Pdl. Così, il capo indiscusso del secondo partito della coalizione al governo dal 2001 al 2006 rischiava, alla lunga, di rimanere un parlamentare qualunque; giusto più autorevole, e (per chi lo volesse ricordare) col titolo onorifico di "cofondatore"… inaccettabile.

Se le cose stanno così, è del tutto naturale che abbia fatto di tutto per riguadagnare le luci della ribalta. Adesso ha scoperto le sue carte: formare una corrente, scavare un fossato, sarebbe il modo migliore per arginare l’emorragia; proporsi di nuovo in qualche modo come capo, tornare a contendere sul campo a Berlusconi la fedeltà dei parlamentari. Però, attenzione, senza abbandonare quel partito che è, e purtroppo resterà, detentore del potere.
C’era solo un piccolo ostacolo: per marcare una differenza, bisogna che una differenza ci sia.

Ed ecco, allora, l’idea geniale: aggiungere alla serie delle proprie maschere quella che, pur restando rigorosamente a destra, avrebbe segnato una distanza quanto mai totale da Berlusconi; una figura tanto rara e desueta, nel nostro panorama istituzionale, da essere capace con la sua presenza di offrire uno scandalo permanente: il politico serio e onesto.

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...