cosa?

"ROSSANO (26 aprile) – Era stato trovato
ancora vivo dopo l’aborto terapeutico, il feto di 22 settimane morto
alle 3 di notte nell’ospedale di Cosenza. L’interruzione di gravidanza
era stata praticata su una donna all’ospedale di Rossano. II cappellano
don Antonio Martello era entrato nella stanza dove c’era il feto e si
era accorto che dava segnali di vita e aveva fatto scattare l’allarme.

L’interruzione di gravidanza era stata decisa a causa di una
malformazione del nascituro,
ma nonostante l’aborto fosse
tecnicamente riuscito, il feto è sopravvissuto. I medici sono
intervenuti ed hanno disposto l’immediato trasferimento nell’ospedale di
Cosenza dove è stato fatto tutto il possibile, ma le cure si sono
dimostrate comunque inutili.

Gli agenti del commissariato di Rossano hanno già acquisito la
cartella clinica
e verranno sentiti i medici che hanno effettuato
l’intervento. In particolare gli inquirenti stanno cercando di accertare
se ci sono state negligenze, da parte del personale medico, che avrebbe
dovuto accertarsi del decesso subito dopo l’interruzione di gravidanza.

Il cappellano. «Non posso dire nulla perchè la Curia emetterà un
comunicato stampa sulla vicenda». Lo ha detto don Antonio Martello. «Le
ricostruzioni fatte? Non ho ancora visto nulla – ha aggiunto il
religioso – nel comunicato della Curia verrà detto tutto ciò che c’è da
dire. Non posso aggiungere altro».

La curia. «Appare sconcertante l’arbitraria superficialità dei
sanitari nell’omettere qualsiasi tipo di cura e rianimazione del bambino
il quale, nonostante ciò, ha continuato a sopravvivere autonomamente»."

(fonte: "il gazzettino")

Questo NON-DOVREBBE-SUCCEDERE.
Se non altro: è incredibilmente ipocrita
che in utero si possa uccidere -e poi fuori vada salvato!

Un feto in grado di sopravvivere da solo ore senza alcuna cura (anzi)…
davvero, mi pare difficile si possa considerare solo un aggregato di
cellule! Ma, se ci sono veri motivi per cui non può vivere… si abbia
il coraggio di essere coerenti, e ucciderlo dentro e fuori -anzichè
prolungarne l’agonia così.

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Salute e Benessere. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...