Quorum

È stata una grandissima vittoria dei movimenti referendari: il quorum raggiunto come non accadeva da 15 anni. E questo nonostante tutto ciò che è stato fatto per spingere all’astensione: è veramente un grande risveglio della società civile, un tale patrimonio di partecipazione civile e democratica che dovrà davvero impegnarsi la sinistra se vuole disperderlo.

E però, è veramente assurdo questo problema del quorum. È semplicemente squallido che il governo debba fare carte false -e dico debba, perché sarebbe stupido fare altrimenti- per tenere i cittadini lontani dal voto… perfino il Tg1 che fa più inviti ad andare al mare che a votare.
E non è solo questo: io mi ricordo gli slogan della chiesa al referendum sulla fecondazione assistita: “sulla vita non si vota”… idiozia, ci aveva appena votato il parlamento, ed era appunto quello che loro difendevano! Sarei andato a votare solo per reazione allergica, se avessi potuto. Eppure, di fatto, funzionò; l’astensione vinse.

Io avrei una proposta: il referendum si ritiene valido se almeno il 25% ha votato SÌ. In questo modo, si evita l’assurdo che andare a votare NO sia in realtà l’altro modo per dire SI. E si rende pressoché obbligatorio, oltreché in nessun caso controproducente, per i controreferendari fare campagna per il NO anziché per l’astensione: poiché storicamente, un 25% di SI si è quasi sempre trovato, la via maestra per bocciare il referendum ritorna il NO. E forse finalmente potremmo avere un dibattito a colpi di dati ed opinioni, anziché omissioni… nonché, avremmo dall’altra parte un po’ meno isteria per l'”andate a votare a tutti i costi” e un po’ meno scuse per abbandonarsi agli slogan catastrofisti al posto degli argomenti. Dall’altra parte, si cancellerebbe il rischio, presente nelle proposte di abolizione o forte riduzione del quorum, che un referendum passi grazie ad una ristretta minoranza -e che quindi i contestatori a priori siano incoraggiati a imbastire consultazioni anche su norme del minimo interesse, creando solo confusione. Con un quorum classico al 25% infatti basterebbe, in teoria, un 13% al SI per passare; con la mia proposta devono essere comunque 25% al minimo: uguale al minimo teorico del sistema attuale. Del resto, essendo i NO altrettanto motivati a votare, si supererebbe probabilmente comunque il 50% di elettori totali (o almeno ci si andrebbe vicino) per i referendum validi.

Chissà se qualcuno ha pensato ad una proposta simile. Quale momento migliore per presentarla? Magari riscoprendo l’altro, ancora più potente e dimenticato strumento di democrazia diretta, la legge di iniziativa popolare.

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Quorum

  1. cianciu ha detto:

    Ma in questo caso potrebbero vincere i SI seppure in minoranza, e non lo trovo democraticamente giusto.
    Io, per risolvere il problema dell’astensionismo, invece calerei notevolmente la percentuale per il quorum, facciamo al 20%, così se andassero a votare solo i SI nella maggior parte dei casi riuscirebbero a spuntarla, e coloro che sostengono il NO saranno stimolati a partecipare.

    • francescodondi ha detto:

      Non capisco… se hai il quorum al 20% i SI possono vincere anche solo col 10%, e comunque di certo col 20%. Se non è essere in minoranza questo! Mentre con il mio avresti una garanzia del 25%, che coincide con il minimo teorico attuale.

      Naturalmente, se la soglia è superata e il referendm è valido, ma ci sono più NO, vincono loro e la legge resta!

  2. Pingback: Sogni di referendum | Non al Denaro. Non all'Amore. Nè al Cielo.

  3. Riccardo ha detto:

    é il sistema di referendum tedesco! Ottima trovata francesco.. concordo in pieno!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...