Istruttivo leggere Sherlock Holmes

e vedere, da un punto di vista totalmente neutrale, descritti gli italiani nel ruolo di sottobosco immigrato della raffinata società inglese; le donne in genere impiegate come colf, gli uomini in bilico tra l’essere buoni operai a basso costo e truci criminali dal coltello facile (che è poi la ragione della loro presenza nei romanzi).
Ed è già il secondo libro che trovo in cui il lettore inglese del 1890 poteva leggere, invariabilmente associato agli italiani, il nome “mafia”. (nella storia dei “sei Napoleoni” c’è una vera perla, testualmente: “ho trovato un pacchiano simbolo religioso al collo dell’italiano accoltellato; perciò congetturo venisse dal Sud”)

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...