Cambierà

Ho letto libri degli anni ’70. Si diceva allora che “la crisi dei partiti è insostenibile”; e, “certo non può andare avanti così a lungo”.

Ho letto libri sulla caduta di Mussolini. Il parallelo con gli ultimi anni di Berlusconi è semplicemente surreale. Il capo che, imboccata una strada senza uscita, cerca di negare l’esistenza della crisi; i fedeli (cioè tutti, fino a poco prima) che si dividono tra la fiducia cieca fino all’ultimo, ed i distinguo (“è stato un grande capo, ma ultimamente si è rovinato… effettivamente ormai era giusto rimuoverlo, lunga vita al governo tecnico Badoglio/Monti!”) -sostituite all’avanzata degli americani quella dello spread, e l’immagine è proprio quella.

Ogni volta sembra che non possa andare avanti così. E invece lo fa. Ogni volta ci si illude che la rivoluzione sia ad un passo, che basti affidarsi a quel leader carismatico rivoluzionario, e finalmente… invece,stai solo comprando un biglietto per un altro giro. Sempre sulla stessa giostra, un po’ più logora ogni volta.

Logora, eppure; sempre convinti che sia sul punto di cadere, ci gireranno i nostri figli e i nostri nipoti.

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...