“Riscossa”

Ho appena letto un giornale che, in un articolo secondario, ma di prima pagina, titolava trionfante

Riscossa Italia: prof per passione malgrado tutto.

Ora: chiunque abbia questa idea di “riscossa” dovrebbe, per favore, fare un tagliando urgente al cervello prima di mettere in mostra le sue opinioni.

Riscossa rispetto a cosa? Se c’è una cosa che in Italia non è mai mancata sono le persone di buona volontà che lavorano anche più del dovuto, pur di tenere a galla la baracca. Eppure siamo a questo punto.

E non è difficile capire perché: perché per ogni persona che fa più di quel che dovrebbe, ne troverai una che le risponde:

Oh, bravo che hai fatto il doppio di quel che dovevi: così il mio lavoro è già fatto, e potrò giustamente giocare a solitario tutto il giorno. Beh, che è quella faccia? Sai che sono il figlio di / faccio pompini a / comunque anche senza altre protezioni nel pubblico in Italia non esiste che mi licenzino anche usassi l’orario di lavoro per molestare studentesse, quindi, perderesti solo tempo a metterti contro di me. Dai, sorridi anche un po’; oh, non è più bello il mondo così?

Sembra esagerato? Leggetevi le dichiarazioni dei parlamentari in cui protestano che con 12.000€ non si arriva alla fine del mese, e che è disumano essere costretti ad essere presenti in aula 4 giorni a settimana per guadagnarli.

Ma il fatto è che buona parte degli italiani ragionerà così, non appena ne avrà uno straccio di possibilità.

Il lavoro delle formiche allontanerà la catastrofe, certo: ma ricordiamoci che significa continuare ad avvitarsi in una situazione in cui a profittare sono solo i parassiti. Dieci anni fa 1000€ di stipendio facevano scandalo, oggi sono un traguardo da meritare col sudore per molti giovani. Intanto folle di burocrati pensionati migliaia di euro li prendono al giorno.

È stringere ulteriormente la cinghia a chi lavora davvero, accettare di lavorare per 500€, 300€, per “passione”  il “riscatto” dell’Italia? Auguri.
EDIT: appunto

È vero che in Germania date 2600 euro al dipendente e gliene restano 2000 [mentre in Italia, per le tasse folli, dovresti dargli 4800 di lordo per lo stesso netto]. Ma si tratta di uno stagista o di una donna delle pulizie.

In Italia con 2000 euro/mese in genere si paga un laureato molto tecnico e produttivo, oppure un tecnico specializzato di grande esperienze e di produttività notevole. Figure essenziali per l’azienda.

Ma se provate a cercare la stessa figura in Germania, e provate a pagarla con un lordo di 2600 euro/mese, VI RIDONO IN FACCIA.

Questo è il risultato del lavorare per passione, per il bene della Patria, e chi più ne ha più ne metta: il paradiso degli imprenditori incapaci, per cui aumentare la produttività significa far fare più straordinari, e ridurre i costi tagliare gli stipendi. Hanno prosperato perché glielo abbiamo lasciato fare, per il bene della Patria (o forse per il posto fisso a qualunque costo, compreso accettare che fosse una promessa lontana lontana…). Lo abbiamo visto con Marchionne, no? Tante promesse, lo stile americano, il rilancio, il riscatto. E poi? Tutto quello che ha fatto è stato limare le pause in catena di montaggio, e in generale risicare qualche scampolo di diritti ai lavoratori. Bel rilancio.

Ora all’osso non è rimasta più carne da spolpare. E senza quella l’intera industria italiana, ormai fossilizzata in questa forma mentis troppo comoda, sarà spazzata via -sta già succedendo. E noi saremo spazzati via con loro, naturalmente, a meno di emigrare. Bel premio per i nostri sacrifici.

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...