Siamo italiani, ovvero: la certezza del diritto degli altri (caso marò)

Strage del Cermis

IRAQI FREEDOM

  • Anno: 1998
  • Vittime: 20
  • Nazionalità degli assassini: Americana
  • Nazionalità delle vittime: da tutta Europa; 3 italiani.
  • Dov’è avvenuto il fatto: territorio italiano.
  • Cosa dicevano i trattati: processo negli USA.
  • Cosa si è fatto: processo negli USA.
  • Sentenza: Assolti per i fatti; con la motivazione che “gli strumenti erano danneggiati”, e che comunque “non sapeva” che non si potesse volare così basso. Condannati a pene minori per aver intralciato le indagini. Per dare un contentino agli italiani, si disse poi.

Uccisione dei due pescatori indiani

  • Anno: 2013
  • Vittime: 2
  • Nazionalità degli assassini: Italiana
  • Nazionalità delle vittime: Indiana
  • Dov’è avvenuto il fatto: acque internazionali.
  • Cosa dicevano i trattati: processo in Italia.
  • Cosa pare si farà: processo in India.
  • Sentenza: Hanno garantito che, almeno, non applicheranno la pena di morte …oh, oppure sì.

Cosa traiamo da questo? Ad occhio, io direi che c’è una morale; ed è

USA : Italia >> Italia : India …

 

Certo: tutto sarebbe più semplice se non avessimo una lunga e triste storia, che non può non tornare alla mente, di assoluzioni scandalose di soldati e poliziotti, in casi simili …ma, nel momento in cui tutto lascia supporre che le garanzie di un processo non pregiudiziale siano ancora minori in India, allora forse applicare il diritto internazionale non sarebbe una cattiva idea.

Mah. Certo, alla fine: è anche vero che ognuno ha ciò che si merita.

  • Ci ridate i marò? Dovremmo averli noi di diritto, ma di fatto ci pieghiamo alle vostre pretese promettendo che ve li ridaremo.
  • Ma certo.
  • Oh, abbiamo cambiato idea: vogliamo passare un po’ dalla parte del torto, rompendo la nostra promessa.
  • E noi rispondiamo arrestando l’ambasciatore, cosa talmente incivile che non fu usata neppure contro la Germania nazista.
  • Oh, amici indiani, ma che dite, noi si scherzava. Certo che ve li ridiamo. Ci promettete almeno che non li condannerete a morte?
  • Ma certo, amici italiani… ops, stavolta scherzavamo noi. Niente rancore, vero?

Che ci vuoi fare, siamo italiani…

Advertisements

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Siamo italiani, ovvero: la certezza del diritto degli altri (caso marò)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...