Angurie chimiche -ovvero, il complottismo malattia infantile della Rete.

Questa è un’anguria.

aliens

Un’anguria molto strana. Come diamine fanno ad esserci cerchi (concentrici!) così regolari? In effetti, non vi ricorda un altro mistero, i disegni di Nazca?

…davvero: non vi pare, che si veda la forma di una sorta di tartaruga-anatra? Eh?

Ridete, ridete. Eppure, praticamente l’unica “prova” a favore della teoria delle “scie chimiche” è l’esistenza di nuvole… strane. Ma, voglio dire… meno strane di questa anguria, dopotutto!

Eppure, qualcosa come una ventina di interrogazioni parlamentari sono state depositate riguardo alle “scie chimiche”! (nel caso ve lo steste chiedendo, non ho trovato una lista più aggiornata, ma so per certo che è cresciuta dal 2011)

Questa foto darà inizio a teorie del complotto, interrogazioni parlamentari, proteste di piazza contro le “angurie chimiche”?

Probabilmente no… per il semplice fatto che il sito si chiama Mildly Interesting (e non Scandal!!).

Così che, la stranezza dell’anguria è resa chiaramente non-così-strana dall’essere circondata da un mare di altre cose ugualmente, innocuamente bizzarre. Viceversa, nelle catene di Sant’Antonio dei complottisti, cose dopo tutto ordinarie, anche se improbabili, vengono sbattute in faccia in un modo che tende a portare a credere che siano effettivamente impossibili.

Ecco dunque l’idea: il boom del complottismo in questi anni ’90-’00 è dovuto al fatto che avevamo l’internet -ma non ci eravamo abituati. 

Solo le immagini più strane vengono diffuse. Di più: tanto più verranno diffuse le immagini più strane a cui qualcuno dà un forte significato.

Il mondo è pieno di cose strane: ad esempio, le nuvole ad onda:

Cercate, e ne troverete a centinaia. Come si formino è spiegato in modo del tutto soddisfacente. E tuttavia, sarebbe del tutto normale, per un non esperto del settore, non avere la più pallida idea che cose del genere possano accadere …la maggior parte di noi non ha ancora visto abbastanza internet per essere capitata per caso su un sito che ti mostra che esistono, e te le fa accettare nella realtà.

…è molto più facile che qualcuno ti mandi  una mail complottista che fa leva sul tuo “buon senso” per affermare che queste nuvole sono del tutto impossibili …e quindi passartele come “prova” delle scie chimiche.

Se è così, naturalmente… l’Internet sarà la sua stessa medicina: lentamente, il successo di siti e pagine come “Mildly Interesting”, semplicemente attraverso la naturale curiosità permetterà alla gente di farsi una cultura su che cosa è davvero possibile nel nostro più grande mondo -e non farsi sconvolgere così facilmente.

Voglio dire: ci sono certe foto che provano con assoluta certezza che i gatti sanno camminare su due zampe… o volare! Potrei farne una compilation, e con questo “provare” che i gatti sono segretamente alieni malvagi?

…no. Perché tutti anno visto abbastanza immagini di gatti fare qualunque cosa …sono, letteralmente, vaccinati! Insomma: tutto quel che dobbiamo fare è stringere i denti, e… incoraggiare la gente a perdere più tempo su internet :D 

[nota: non crediate che un vero complottista delle scie chimiche, dopo aver letto questo post, si renderebbe conto che le sue “prove” non sono così evidenti come ha creduto. Piuttosto, crederebbe che io stia semplicemente sponsorizzando… questo! Non è spettacolare?]

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Computers and Internet e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Angurie chimiche -ovvero, il complottismo malattia infantile della Rete.

  1. Mario ha detto:

    Il complottismo è una tendenza molto comune dei nostri giorni.Lo afferma anche un articolo su Focus in cui si legge che essendo la popolazione delusa da governi ed istituzioni si è più inclini a trovare complotti ovunque.Secondo voi è corretto?

    • francescodondi ha detto:

      Mh, beh, se lo dice Focus😀 Quanto adoravo quel giornale da piccolo.
      Non so, secondo me c’è un fattore ancora più alla radice; e quindi è sempre più difficile capire in primo luogo l’operato del governo (e quindi a maggior ragione fidarsi).
      Invece, quanto più attraente ipersemplificare “ah sì, ma è tutta colpa dei rettiliani” QUALUNQUE cosa succeda?

    • Asia ha detto:

      Io credo che sia una buona rivista, la compro da anni ed è utile fare della corretta informazione.Alcune notizie sono attendibili mentre altre sono pura fantasia.Questa è la mia modesta opinione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...