Ja, wir werden gefickt

La crisi è finita!

…o no?

Screenshot from 2014-02-12 22:05:07

Già.

Non solo i tedeschi hanno molti soldi da prestarci. Presto avranno anche i nostri soldi da prestarci.

È finita la crisi? Lo Stato ha “convinto” le banche domestiche a comprare titoli italiani; la quota di debito detenuta domesticamente è raddoppiata, dal 30% al 60%. Cospirazione per influenzare il mercato: se hai lo Stato, e la BCE, dalla tua parte, funziona che è una meraviglia. Lo Spread è tornato sotto controllo, e le banche hanno fatto bei guadagni… comprare un titolo che rende il 7%, e vedere l’interesse dimezzarsi, significa una rivalutazione del prezzo del 3,7%: sul 30% di un debito di 2000 miliardi, sono 25 miliardi.

peccato, che rischi di non bastare. Perché la risposta del Governo per “rassicurare i mercati” è stata …aumentare le tasse. Ed ora, grazie al collasso del mercto interno, le sofferenze nette delle banche (perdite potenziali su prestiti ad aziende in difficoltà) hanno toccato i 75 miliardi a novembre 2013; con un trend di crescita del 20% annuo (rispetto a gennaio). Altro che IMU!

Le banche usano i titoli di stato come garanzia di solidità. Ma, se non arriva la ripresa, e le aziende continuano a fallire, il gettito fiscale in ulteriore diminuzione tornerà a causare deficit, ed una nuova crisi. Ma questa volta, le banche italiane sono sovraesposte al debito domestico sopra ogni limite di prudenza. Se il prezzo scende di nuovo, e la BCE non riesce, o non vuole, pagare per noi …game over. Catastrofe termonucleare. Non si salverà nessuno.

(ah no, siamo coperti dall’unione bancaria europea… peccato che sia un fazzoletto più che un lenzuolo)

…ah, no. Si salverà chi ha i soldi all’estero.

Ad esempio, quelli che approfitteranno dell’offerta di Deutsche Bank.

Vogliamo distorcere il mercato, influenzando le banche domestiche per via politica? I tedeschi ci faranno soldi, vendendoci la possibilità di sfuggire all’influenza del nostro governo (…vendendo a quelli di noi che hanno, diciamo, almeno 50.000€ da parte, limite minimo per approfittare dell’offerta; mica ai pezzenti, s’intende). Vendendoci la possibilità di mettere i soldi in una banca che, al primo scricchiolio, potrà metterli ben al sicuro senza troppi scrupoli -e lasciare l’Italia al suo destino.

Avete voluto l’unione della moneta e dei mercati, senza un’armonizzazione della politica economica, senza stabilizzatori automatici centralizzati, senza veri fondi di garanzia comunitari? Ecco il risultato.

Ma, non preoccupatevi! I nostri valorosi leader, anche nei difficili scenari che ci aspettano, hanno ben chiaro come dare opportunità ai giovani.

Advertisements

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...