BlaBlaCar

[Post che sembrava perduto per un errore di upload. Installando Blogilo mi ricompare tra le bozze. Ok!]

Un’alternativa 2.0 al trasporto pubblico? Una possibilità molto interessante, e in rapida crescita, è BlaBlaCar: un servizio di car sharing a pagamento via internet (o smartphone, ma non è necessario).

Vediamo una comparazione punto per punto dei vantaggi e svantaggi rispetto al treno.

Tempi Un’auto, in piena crociera, è più veloce di un regionale; può competere con un Frecciarossa. Inoltre, dettaglio utile: molti (non tutti) sono disposti a fare qualche deviazione per portarti direttamente a casa; o comunque più vicino della stazione. Per molti è probabilmente molto più comodo che essere lasciati in stazione, e dover perdere altro tempo (e denaro) per prendere un autobus. C’è però un altro lato della medaglia: se il treno ferma per pochi minuti e poi va per la sua strada, tra le telefonate per concordare ora e luogo esatti dell’arrivo, e le manovre per accompagnare noi ma anche gli altri passeggeri (spesso in città sconosciute al giudatore), quanta parte del vantaggio esattamente rimanga è dubbio. Ognuno faccia i suoi conti… io ho la “sfortuna” di essermi organizzato molto bene col treno, sicché è difficile batterlo, ma ognuno è diverso.

A proposito di tempi, gli orari sono struttrati in modo diverso. In generale, i passaggi saranno meno delle corse del treno, e spaziate in maniera meno regolare. Tuttavia, può essere che coprano fasce orarie dimenticate dal treno: ad esempio, non avrei mai trovato un regionale alle 10 di sera.

Comfort È …un’auto. Le poltrone sono indubbiamente più comode. Dipende, naturalmente, dal tipo di auto: ma per il prezzo del regionale, talvolta potete avere una Mercedes. E se non altro… a differenza del treno, il posto a sedere è garantito.

Ci sono alcuni svantaggi che non saltano subito alla mente, certo. Uno: non potete sgranchirvi le gambe, né del resto andare in bagno; almeno non senza far fermare tutti. Un po’ mi è mancato. E bisogna fare un po’ di attenzione alla valigia: se in treno in genere lo spazio lo trovo, “bagaglio a mano” può voler dire che il bagagliaio è pieno, ma non vi impediranno di tenere qualcosa tra le gambe. Altro punto: leggere? Abituato al treno, avevo davvero dimenticato di mettere in conto il mal d’auto. In autostrada, in realtà, almeno per me è fattibile, ma comunque meno confortevole. E spigoli minori assortiti: se una biglietteria è attrezzata per usare carte di credito o darti il resto, essendo una transazione tra privati è il caso di ricordarsi di portare le banconote giuste -o prepararsi a girare disperatamente in cerca di qualcuno che cambi 20€, come mi è successo. Piccole cose, basta farci attenzione.

E poi, naturalmente, il BlaBla che dà il nome al sito. Lì dipende tutto dalla personalità e dall’umore. Tuttavia, avete due vantggi. Primo, essendo un servizio ancora in via di espansione, avete buone probabilità che conducente/altri passeggeri siano dello specifico tipo di persone che userebbero un servizio simile. Ovvero …se lo state usando, come voi. Alla lunga, immagino sia quasi inevitabile fare conoscenze interessanti. Secondo, il sito sostanzia l’importanza data nel nome a questo aspetto: nella scelta del passaggio, alcuni simboli vi informano rapidamente di come sia il guidatore. Lo volete loquace o taciturno? Musica, sì, no? Fumo? Animali? È tutto indicato, per buone speranze di compatibilità.

Prezzo È uno dei punti più forti, non c’è davvero dubbio: un passaggio in auto costa tipicamente 30-60% in meno rispetto al treno.

Esempio: Padova-Bologna, il regionale costa 9,25€. Il prezzo tipico di un passaggio è 6€. Milano-Roma? Meglio ancora. In treno si va dai 55€ di un Intercity, agli 86 o 116 di un FrecciaRossa: il prezzo tipico delle corse in auto è 30€.

Sicurezza i miei erano terrorizzati all’idea …andare in macchina con uno sconosciuto, conosciuto via internet!  E se poi ti drogano per derubarti? Quali garanzie hai? Qualcosa sì, ma poche, in effetti. Eppure, non mi risulta ci siano notizie di incidenti di questo tipo, nonostante il numero ormai considerevole di passaggi dati ogni giorno. Nel mio caso, tutto è stato molto corretto e cordiale.

Una delle cose che questi servizi ci possono offrire, in fondo (oltre all’ovvio, come il risparmio) …è anche la scoperta che “il mondo là fuori”, toccato con mano, è dopotutto molto meno peggio di quanto ci raccontavamo.

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Esperienze, società e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...