Il golpe ad improbabilità infinita.

Un simpatico articolo del Fatto Quotidiano sulla direzione che sta prendendo la riforma costituzionale.

Una riforma che sembra non in grando di proteggere adeguatamente dai rischi di deriva autoritaria.

Così come non sembra proteggere adeguatamente dal rischio che un virus mortale sfuggito dai laboratori stermini il 99% della popolazione. E poi magari, indeboliti dalla piaga il Califfato Islamico ci conquisti, sterminando il 99% dei superstiti. E poi tolga il voto al 99% dei restanti perché non (o non abbastanza) musulmani.

A quel punto, si potrebbe avere il controllo dell’Italia con soli 31 voti! (50%+1 dell’ 1% dell’1% dell’1% di 60 milioni). Sarebbe un gravissimo vulnus alla nostra Democrazia, creata attraverso la Costituzione più Bella del Mondo dai Padri Costituenti forgiati dalla Resistenza. Perché Renzi non fa niente per scongiurare questo scenario -forse è complice??

Perché è improbabile.

Esattamente come quello designato nell’articolo! Metà del quale si basa su “puoi ottenere il 55% anche col 20%”.

…un attimo.

Questo richiederebbe ben cinque partiti (in una singola coalizione), tutti esattamente vicini al 4%.

Ora

  1. le probabilità sono già discretamente ridicole a priori.
  2. In realtà, sono molto più ridicole… perché la distribuzione dei partiti non è casuale! Ma si auto-orienta apposta perché non succeda nulla di simile!

Tanto gli elettori cercano di non sprecare il loro voto, convergendo verso i partiti che si può contare passeranno lo sbarramento, tanto naturalmente i politici cercano di non sprecare la candidatura. Pertanto, nel già improbabile caso che esista una situazione come quella delineata… non durerebbe. I partiti più deboli verrebbero abbandonati nei sondaggi a causa del voto utile e, per non scomparire, si confedererebbero piuttosto in un partito più grande, portando i propri voti in cambio di seggi all’interno delle sue liste. (è quello che hanno fatto i Radicali, ad esempio) Risultato: una coalizione 20-4-4-4-4-4 diventerà rapidamente qualcosa del tipo 24-7-6-3 -molto meglio.

Inoltre… se anche succedesse? È comunque disonesto dire ” basta il 20%”: la coalizione é stata legittimata dal 40%. Il candidato era unico: se hanno votato i tuoi alleati, non potevano non volere che andassi tu al potere piuttosto che l’avversario.

Non parliamo dell’altro punto chiave: l’elezione del presidente della repubblica.

Seriamente: ma allora, come altro si fa?

Un sistema che non produce automaticamente maggioranze funzionava con la DC, oggi produce grandi coalizioni paralizzate. Quindi serve una maggioranza automatica. Ma, in tal caso, hai per forza in mano anche il presidente della Repubblica, alla terza votazione!

Allora, rendere il Senato non elettivo, quindi disaccoppiato dall’esito delle elezioni nazionali; a base locale, quindi facilmente con molti non del tutto allineati ai partiti nazionali; ed infine a maggioranza non garantita, cosa resa possibile dal fatto che non vota fiducia e leggi… é, proprio, la miglior garanzia possibile che nessuno riesca a controllare l’elezione del presidente -e sfido qualcuno a smentirmi.

Chiaramente, in tutto quanto, ci sono alcune cose che non mi piacciono.

  1. Le soglie di sbarramento che continuano a crescere, ad occhio per tagliare le gambe ad un’ipotetica lista tsipras che raggiunge il 4 ma non il 4,5%
  2. l’immunità per i senatori, che non ha gran senso (un po’ si: se con una persecuzione giudiziaria si influenzasse la nomina del presidente della repubblica? Forse di può fare a tempo, solo quell’anno su 7!)
  3. …e soprattutto, questa tendenza di Re Giorgio prima a fermare intercettazioni, ora a voler mettere sotto controllo le procure …tutte cose che non possono non evocare tristi memorie.

Tuttavia, questi sono ben lontani dall’essere i punti cardine della riforma (e talvolta non sono neanche punti della riforma, ma buttati dentro per buona misura).

Tolta l’idea che sia così facile controllare il Parlamento, e poi il Capo dello Stato, dell’accusa resta ben poco (e sono in buona parte altre capziosità, quali che il caso Mineo non sia essenzialmente normale e legittimo). Peccato, stimavo Travaglio una volta.

Capita giusto a proposito uno degli ultimi articoli di Uriel.

In essenza: non serve gridare “al lupo” quando non c’è proprio nulla, perché nessuno ti ascolti più. Basta che al ragazzino che indica il vero lupo si sovrapponga una folla che grida “al lupo, al lupo!” indicando cani, pecore, ombre, la Luna. Nel continuo vociare, sarà impossibile allarmarsi quando varrebbe davvero la pena di farlo.

10450973_1511144935768264_501075552026568935_n

EDIT: ora sono cambiate le regole: solo dalla nona votazione in poi basterà il 50%+1 per l’elezione del Presidente della Repubblica. Così che oltre che improbabile, il golpe prossimo venturo si preannuncia anche il più noioso della Storia.

Oh, ed il quorum per presentare un referendum è stato alzato. Se non basta questo per gridare alla morte della democrazia… oh, ma guarda, hanno anche abbassato parecchio il quorum per vincerlo. (con l’affluenza alle politiche al 60%, ora basta si rechi alle urne il 30%) Sembra quasi che vogliano evitare di fare un mare di referendum che poi non passano; ovvero fare solo quelli a cui la gente tiene abbastanza da firmare -ma che poi quelli arrivino ad un risultato. In che modo questo si inserisce nel progetto di golpe antidemocratico euro-massonico-rettiliano, quando sembra invece una misura di stretto buon senso? Hmm, bisognerà pensarci su; chiaramente c’è qualcosa sotto di poco chiaro. Restate sintonizzati.

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...