So long, and thanks for all the gas

Notizie interessanti, quelle di oggi, per chi stesse cominciando a sfogliare i cataloghi di collezioni autunno-inverno di bunker termonucleari

Riassumendo. Il governo ucraino si aspettava “un aiuto concreto” dalla Nato… e ieri la risposta è stata, apparentemente, picche. Obama schiererà truppe… in Polonia e nei paesi baltici. Mentre l’Ucraina è lasciata a sé stessa… ed il suo presidente apparentemente, ha capito l’antifona: dai toni bellicosi di poco fa, è sceso improvvisamente a ben più miti consigli.

Anche perché il tempo sta scadendo. Con la dipendenza dal gas russo, presto avremo (ed ancora di più l’Ucraina) il Gerale Inverno letteralmente alle porte di casa.

Il vento di guerra “vero” è quindi probabilmente passato, e la guerra dei nazionalisti per un’Ucraina unita è probabilmente persa. Ora, in Russia circolano insistentemente mappe come questa

1

(per il nome dell’Ucraina rimanente… Victoria Nuland è il segratario USA agli affari europei ed euroasiatici. Quella di “fuck the EU“, ricordiamo)

…date le reali foze in campo, la situazione è decisamente più questa

la-proxima-guerra-nueva-rusia-novorossia-novorossiya-ucrania-donetsk-lugansk

È possibile che si vada verso qualcosa a metà tra le due cose -ricordate che la Russia ha il gas per il pozzo; finché i ribelli in armi obbligano ad una trattativa, è lei a dettare condizioni. Un compromesso potrebbe essere includere le due provincie fino alla Crimea, con confine al fiume. Piuttosto, la Novorossya sarà uno stato indipendente (e satellite della Russia), oppure una semplice regione fortemente autonoma dell’Ucraina? Queso è quel che resta in sospeso. Il resto dell’Ucraina, invece, diventerà inevitabilmente uno stato-cuscinetto, satellite dell’UE… anche se è ben difficile che entri rapidamente.

Ma era questo l’importante? A quanto mi sembra, no. A nessuno importa granché dell’Ucraina.

Non quanto rafforzarsi all’interno.

Putin ha ubriacato i suoi di nazionalismo. Così tanto, in effetti, che il suo principale problema interno è rischiare di non passare per falco abbastanza, agli occhi dei più esaltati.

00-novorossiya-is-russia-11-06-14

  In questo stato d’animo… sopporterano con orgoglio patrio inflazione e scarsità di merci. Tutto si sopporta per la Patria! Contro l’imperialismo! E se un po’ di quel che si sopporta fosse colpa di incompetenze e corruzioni dell’amministrazione di Putin… beh, chi ci farà caso? Tanto più che l’interruzione dei rapporti con l’Europa è un affare per tutti (tranne che per noi): sia gli oligarchi russi che i vari nuovi alleati di Mosca, dall’Asia all’America Latina, si stanno letteralmente fregando le mani. Le esportazioni di gas creano un enorme fiume di denaro dall’Europa alla Russia; finora compensato dal parallelo flusso di importazioni. Togli le importazioni, lascia (giocoforza) il gas… la torta da spartirsi è immesa. E così Putin lega a sè alleati all’interno e in tutto il mondo.

Dall’altra parte, gli USA tornano a dare un senso concreto alla loro NATO. E se è una nuova guerra fredda… possono cominciarla piantando bandierine sulla Poloinia, e sugli stessi stati baltici ex-URSS. Forse non avranno l’Ucraina, o non tutta né subito; e però, proprio nel momento in cui l’Europa tenta di darsi una forma ed una consistenza, hanno l’occasione di rimarcare, come mai da 25 anni a questa parte, la forza e l’importanza del proprio ombrello militare nel continente. È questa l’ottica con cui hanno condotto la vicenda?

Se le cose stanno così, non ci sarà guerra, ma nemmeno pace. L’instabilità e la paura stanno bene a troppi… pressoché a tutti tranne che a noi europei. Ma l’Europa non conta niente. La Mogherini ha intenzione di cambiare questo? Non tratterei il fiato; ma nel caso, buona fortuna!

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...