Crisi e crisi

La Russia è nei guai, l’abbiamo capito. Con il Rublo che perde il 50%, dicano quel che vogliono gli ultras della svalutazione competitiva, l’inflazione sarà presto disastrosa; mentre le aziende fronteggiano tassi di interesse altrettanto mostruosi. Le previsioni, se le cose non cambiano, danno l’economia in recessione del 4-5% l’anno prossimo.

E se …la Russia fosse stata nell’Euro? Se il rublo non si svalutasse assieme al petrolio, la Russia avrebbe perso in termini nominali metà di quella metà delle entrate dello stato dipendenti dal petrolio. Conta che la spesa pubblica è il 36% del Pil, e hai che si passerebbe come deficit pubblico da 0 a 9%. Niente di male in un paese normale, l’Inghilterra ha fatto allegramente 12% di deficit nel pieno della crisi, e gli USA altrettanto -ma nell’Euro? Una catastrofe.
Per rientrare nel 5% di deficit concesso a Francia e Spagna, il governo russo avrebbe dovuto tagliare 4 punti di spesa. Contando che in recessione i moltiplicatori fiscali sono maggiori di 1, e forse anche 1,2…. toh: esattamente il 4-5% di recessione che è previsto col rublo.
E per raggiungere il 3% a cui si sta immolando l’Italia? Peggio ancora: 6-8%. Chi ha bisogno di una guerra, quando hai un’economia così?

Certo; si suppone che l’economia degli stati europei sia più matura e meglio differenziata di quella russa. Ma come abbiamo visto, non vuole certo dire che le crisi non accadano; anzi, le crisi sono inevitabili in questo sistema. In assenza di quello del cambio, l’Europa ha bisogno di un paracadute finanziario -che non sembri disegnato da De Sade.

…la novità di oggi, è che si tratta per un fondo con cui i deboli si aiutino tra loro; lasciando la Germania e i pochi altri ‘virtuosi’ al loro splendido isolamento.
Implicazioni di questo? Ne azzardo una: si sta di fatto creando una banca centrale ombra, nucleo di un Euro-B mediterraneo; che, fatalmente, se le cose si metteranno ancora male sarà in qualche modo ‘sganciato’ in maniera almeno un minimo gestita, in modo da ridurre i danni per le banche esposte -e poi,  tanti saluti.
Uriel vi direbbe che è questo il piano da un bel po’ …e forse è la soluzione migliore, vista l’alternativa.

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...