Lasciate stare i morti

Il Ministro delle Finaze di Atene dichiara

“La Germania sa bene che cosa può succedere quando si scoraggia troppo a lungo una nazione orgogliosa e la si espone a trattative e preoccupazioni di una crisi del debito deflattiva, senza luce alla fine del tunnel: questa nazione prima o poi fermenta“.

Geniale. Sì, ha senso.

Peccato che la Germania è stata ricostruita sull’orrore per quello che il nazismo aveva fatto; un orrore per cui non sono pensabili cause o giustificazioni.

Sì, la Germania potrebbe superare i traumi della più grande tragedia dell’umanità, e i conseguenti tabù su cui è stata ricostruita per 60 anni, ed arrivare ad una comprensione storica completa ed equilibrata del suo passato. Da un giorno all’altro. In risposta ad una provocazione di un debitore che non vuole pagare.

Oppure, il messaggio recepito alla fine potrebbe suonare così

  1. I vostri nonni erano persone orribili, senza possibile scusa o giustificazione (assioma tedesco)
  2. noi siamo esattamente come loro
Il confine sud della Bulgaria il giorno dopo che un giornale tedesco riprenda la dichiarazione.

Il confine sud della Bulgaria, il giorno dopo che un giornale tedesco riprenda la dichiarazione.

Perché rievocare spettri, mai un’opzione dagli esiti controllabili, quando esiste un argomento effettivamente sensato?

Gli squilibri in Europa sono oggettivi; e nessuno dei governi europei li aveva previsti, non solo chi poi ne è caduto vittima. Nè ne è caduto vittima solo chi ha truccato i conti -basta guardare Spagna e ancor più Irlanda: per anni hanno avuto un bilancio perfino in attivo (di molto per l’Irlanda), un debito publico inesistente; e sono finite in crisi quasi altrettanto (anche se la solidità fiscale precedente gli ha dato infinitamente più spazio per reagire).

Da un certo punto di vista, visto quanto poco si era capito nel creare questa benedetta moneta, è pressoché fortuna che il modello tedesco si sia poi rivelato tanto vincente (…o l’alternativa è credere che fosse tutto un complotto fin dall’inizio, se si sapeva e non s’è detto). E, in una comunità, la sfortuna si affronta insieme.

O comunque, qualcosa bisognerà fare per correggere gli squilibri prima della prossima crisi; e quel qualcosa, se formulato bene, ha molte probabilità di trovare ampio consenso in Europa, e di aiutare non poco la Grecia.

Lo scopo dovrebbe essere indirizzare la discussione verso questo piano.

Ma no, è politicamente meglio vendibile caricare a lancia in resta verso un ipotetico Quarto Reich finanziario.

Rischiando di mancare clamorosamente mira e finire dritti tra le braccia della Russia. Che come noto è un angnellino.

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...