Failed state -saved people?

La Grecia è come una moglie caduta in depressione, che accusa il marito di aver reagito male e anziché supportarla, aver contribuito a renderla ancora più nera -e siamo al punto che da mesi ogni tanto sfuria “amami come voglio io oppure…”
Fortunatamente, entrambi continuano a ribadire che aprire il gas mentre l’altro dorme non è un’ipotesi presa neppure lontanamente in considerazione.
Possono restare insieme? No.

Abbiamo combattuto per estirpare il “per sempre” dalla nostra vita, nei casi in cui il legame è tossico -l’abbiamo strappato perfino dalle mani di Dio, dove una volta si credeva fosse.
Non saranno i mercati valutari ad essere insormontabili.

La Grecia deve andare.

Ma deve per forza portarsi dietro il terreno, e il popolo?

I debiti della Germania non furono cancellati alla stessa Germania che li aveva fatti.  Non fu un successore di Hitler eletto secondo le procedure del Reich a negoziare l’accordo del 1953, in cambio di una riduzione delle deportazioni di ebrei a partire dal 1960.

La Germania stava venendo ricostruita da zero, su un modello tracciato dagli alleati, a partire dalla costituzione.

Abbiamo bisogno di qualcosa del genere

image

Ecco quindi la proposta per tagliare le crisi come quella greca.

Si tratta di una procedura che i creditori sono costretti ad accettare se richiesta, e che vieta di imporre sacrifici arbitrari: sono esplicitamente stabiliti nelle regole i servizi minimi che diventa responsabilità diretta della UE garantire; finanziando il deficit se la raccolta delle tasse è insufficiente (ed anche queste non possono essere alzate oltre il livello stabilito a priori dalla regola).
Inoltre, il debito viene acquistato dal fondo di salvataggio; la parte eccedente il PIL attuale viene cancellata, ed il resto congelato a zero interesse, e viene escluso che possa esserne chiesta la restituzione fino a che lo stato dopo la fine della crisi non torna a superare il PIL attuale, ed in più sia in crescita di almeno l’1%.

In cambio, lo stato insolvente cessa di esistere. Le sue leggi sono dichiarate nulle, i suoi dipendenti sono licenziati, ma sono di diritto inseriti nei colloqui per la riassunzione dopo. Tuttavia, sia i politici che hanno avuto una qualunque carica negli ultimi 10 anni, e tutti i dirigenti di aziende almeno al 50% pubbliche sono dichiarati sia ineleggibili a qualunque ufficio sia esclusi da qualunque impiego pubblico di alto livello.
In generale, tutti gli obblighi interni ed esterni sono dichiarati annullati, per quanto possibile secondo il diritto internazionale.

Il territorio viene immediatamente occupato da un nuovo stato, creato da zero secondo leggi esplicitamente fissate una volta per tutte dal trattato che istituisce questa possibilità.
In tale stato, il potere legislativo ed esecutivo appartengono ai rispettivi organi europei; che possono poi delegarlo. Una apposita commissione nominerà i dirigenti temporanei ai posti chiave tra uomini di sua fiducia, ma per i primi 2 anni non più del 30% potrà essere nativo dello stato in questione.
Come detto, se i servizi essenziali mandati dalle nuove regole costano ancora troppo rispetto alle tasse previste, l’UE finanzia la differenza.

Entro 3 anni viene convocata l’elezione per un’assemblea incaricata di scrivere la nuova Costituzione. Tale assemblea è eletta a suffragio universale dai cittadini del paese, ma l’Unione ha diritto di veto sulle candidature.

Così non si potrà più parlare del ‘finanziare i loro sprechi’: le regole saranno le nostre.

Allora sarà davvero il 1953.
Altrimenti si paga.

Annunci

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...