#8marzo

A tutte le madri, figlie, spose
Ma prima di tutto persone

A tutte le cuoche, maestre, infermiere, casalinghe
Come alle ingegnere, operaie, businesswomen, scienziate

Alle etero, alle lesbiche, alle bisessuali
Alle transessuali, alle asessuali
Alle genderfluid a seconda di cosa siano oggi
Immagino

Alle sante, alle puttane
Purché siano fiere di esserlo

A chi indossa la minigonna
E a chi porta il velo islamico
Se è quello che si sentono di vestire

Alle mogli, alle fidanzate, alle single
Per scelta loro o altrui
Se non lasciano che questo eclissi tutto il resto

A chi si farebbe forza per tenere e amare anche una gravidanza indesiderata
E a chi abortirebbe senza pensarci due volte

A chi vuole un figlio, a chi ne ha uno o dieci
Se li ha voluti e non come dovere
A chi affitterebbe il proprio utero
E a chi figli non li vuole e non ne avrà

A tutte quelle che stasera si ubriacheranno in un club di spogliarellisti
E a quelle che stasera faranno da mangiare al marito
(Ma lui, se è un uomo, sarà meglio lavi i piatti)

A tutte qualunque cosa siano o facciano
Purché l’abbiano scelto con la loro testa e non quella di altri
(E a loro volta non pretendono di decidere per tutte le altre)

A tutte quelle che non si lamenteranno per non aver ricevuto mimose
O per aver ricevuto mimose
Ma romperanno eccome sui veri problemi che rimangono

A chi sa che l’8 marzo non è nato sull’onda della pietà per la morte delle lavoratrici nell’incendio di una fabbrica tessile
(Per quanto incidenti del genere siano accaduti, e in alcuni luoghi continuino ad accadere)
Ma come cosciente iniziativa delle donne socialiste per chiedere consapevolezza sulle loro battaglie

A tutti, di qualunque genere, che credono sinceramente nell’uguaglianza
Morale, sociale, politica, economica
(E non nella superiorità o il disprezzo di un genere per un altro)
E si impegnano per realizzarla sempre più nella pratica
-che dal 1908 abbiamo fatto progressi immensi, ma ancora
Non ci siamo

Felice Giornata della Donna!

Advertisements

Informazioni su francescodondi

Qui il mio curriculum online. "nerd score"
Questa voce è stata pubblicata in società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...